• Storia e paesaggio
    Arte e
    Storia
  • Il cielo d'oltrepo
    Il cielo
    d'Oltrepò
  • Attrattività e sport
    Natura
    e Sport
  • benessere e relax
    Terme
    e Benessere
  • Vino
    Cantine
    Storiche
  • Gusto e sapori
    Gusto
    e sapori
  • Dormire
    Accoglienza

Abbiamo una storia da raccontare...

Nel medioevo, l'Oltrepò pavese era terra di passaggio per numerosi viandanti, viaggiatori e commercianti. Ma anche reali e nobili in cerca di luoghi di riposo e scoperta. Qui ci si fermava per ricaricare le forze, fare affari, mangiare e bere bene.

La collina era dotata di autonomia spiccata ed era divisa in feudi: ciascuno di essi godeva di una statuto speciale e di vari privilegi. Quasi un regno indipendente. Per questo era detto - quasi in modo spregiativo da chi non gradiva questa condizione favorevole - le “Terre Diverse”.

Valli che - con un atteggiamento a volte un pò snob, a volte un po’ sognante e distratto - si sentono distanti ed avulse rispetto a tutto ciò che le circonda. Dove vigono regole e usanze particolari.

Un luogo perfetto per “staccare” dal proprio contesto abituale e dimenticare per un momento tutto il resto.Una terra di mezzo dove si sfiorano Lombardia, Liguria, Piemonte ed Emilia, un luogo "segreto" che combina paesaggi, cultura e storia di queste quattro regioni in un mix unico riservato unicamente ad intenditori e a chi cerca qualcosa di diverso.

A meno di un'ora dalle Cinque Terre e da Portofino,dal Lago di Como, dalle Langhe, dai castelli piacentini, dalla Certosa di Pavia e... dall'Outlet di Serravalle Scrivia.

Terre Diverse d'Oltrepò: destino e identità intrecciati a tutte queste quattro regioni... e a nessuna.

immagine newsletter

PER RIMANERE AGGIORNATO SU
EVENTI, SCONTI, PROMOZIONI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Associazione Albergatori Oltrepò
  • Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese
  • Terme di Salice
  • Terme di Rivanazzano Terme
  • Terme President
  • Osservatorio Astronomico G. Giacomotti