• Storia e paesaggio
    Arte e
    Storia
  • Il cielo d'oltrepo
    Il cielo
    d'Oltrepò
  • Attrattività e sport
    Natura
    e Sport
  • benessere e relax
    Terme
    e Benessere
  • Vino
    Cantine
    Storiche
  • Gusto e sapori
    Gusto
    e sapori
  • Dormire
    Accoglienza

ARTE E STORIA

 

 

 

 

 

 

 

Le nostre radici

La posizione e la particolare conformazione del territorio dell’Oltrepò hanno creato nei secoli le premesse per la costituzione di un regno autonomo.

Tracce di insediamenti romani nell’attuale Casteggio, antica Clastidium, testimoniano le radici remote delle nostre terre. Nel 1164 l’imperatore Federico I, opponendosi all’ingerenza dei comuni di Tortona e Piacenza, concede alla città di Pavia il diritto di nominare dei consoli, che si insediano nelle terre all’incirca corrispondenti all’attuale provincia di Pavia; dai territori siti al di là del fiume Po nasce l’Oltrepò pavese.
Nel Medioevo l’Oltrepò diventa terra di passaggio per numerosi viandanti, mercanti e viaggiatori; i trovatori provenzali più rinomati operano alla corte dei Malaspina signori di Oramala, che in quegli anni diventa uno dei punti di riferimento per la diffusione dei temi della poesia ispirata all’amor cortese.

Nel 1466 le terre oltre il Po passano agli Sforza, poi ai Bentivoglio e ai Del Caretto.
Per lungo tempo il territorio dell’Oltrepò resta frazionato in piccoli feudi detti camerali.
A essi si contrapponevano i nuovi feudi dell’alta collina e della montagna, riconosciuti ufficialmente dagli Sforza e denominati in maniera dispregiativa dagli altri feudatari invidiosi Terre Diverse, per lo statuto speciale e i privilegi di cui godevano; i principali erano i marchesati di Fortunago, Godiasco, Varzi, Pregòla e Bobbio.

Nel 1743 l’Oltrepò diventa dominio dei Savoia e nel 1770 Voghera s’aggiudica il titolo di città regia. Nel breve periodo di dominazione napoleonica l’Oltrepò è diviso in due circondari: Bobbio e Voghera, uniti ai dipartimento francesi di Marengo e poi a quello di Genova.
Nel 1859, dopo l’annessione della Lombardia al regno Sabaudo, i due piccoli distretti furono riunificati al territorio di Pavia.
Nel frattempo, nel 1876 nasce a Stradella la prima fisarmonica ideata da Mariano Dallapè e tutt’ora conservata nel museo della fisarmonica del Comune di Stradella. Nello stesso anno Agostino De Pretis, nativo di Mezzana Corti, diventa presidente del Consiglio dei ministri.


Tracce di Medioevo in Oltrepò

Nel nostro Oltrepò si nascondono molti tesori dimenticati.
Sulla rocca di Montalino, primitivo centro abitativo di Stradella, sorge la basilica di San Marcello del XII secolo, struttura romanico-lombarda piccola, raccolta e sempre più richiesta per la celebrazione di matrimoni.

Il Santuario della Passione di Torricella Verzate, uno tra i più antichi d’Italia, si distingue per il bel piazzale circondato da quattordici cappelle contenente le statue della via Crucis.
L’antico borgo di Fortunago, uno dei Borghi più belli d’Italia assieme a Zavattarello (famosa per il suo antico castello), ospita al suo interno una chiesa parrocchiale della seconda metà del Millecinquecento.

In mezzo ai boschi della Valle di Nizza, in bella posizione panoramica, svetta il possente torrione della Rocca di Oramala, antica dimora della famiglia Malaspina.
Molti sono i manieri che costellano l’Oltrepò Pavese: il Castello di San Gaudenzio, la Rocca di Cigognola, la Rocca di Stradella, l’imponente Castello di Montalto, il Castello di Montesegale e il Castello di Voghera che conserva un affresco del Bramantino.
Tra i palazzi non si può dimenticare quello della Certosa Cantù di Casteggio e Palazzo Malaspina a Godiasco.

Anche l’architettura sacra offre magnifici monumenti: tra le chiese si ricordano la Chiesa Rossa di Voghera, la romanica Chiesa dei Cappuccini di Varzi, la splendida abbazia di Sant’Alberto di Butrio con un importante ciclo di affreschi della fine del Quattrocento, San Zaccaria a Rocca Susella e molte altre pievi.

Benvenuti nelle Terre Diverse d'Oltrepò.

immagine newsletter

PER RIMANERE AGGIORNATO SU
EVENTI, SCONTI, PROMOZIONI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Associazione Albergatori Oltrepò
  • Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese
  • Terme di Salice
  • Terme di Rivanazzano Terme
  • Terme President
  • Osservatorio Astronomico G. Giacomotti