• Storia e paesaggio
    Arte e
    Storia
  • Il cielo d'oltrepo
    Il cielo
    d'Oltrepò
  • Attrattività e sport
    Natura
    e Sport
  • benessere e relax
    Terme
    e Benessere
  • Vino
    Cantine
    Storiche
  • Gusto e sapori
    Gusto
    e sapori
  • Dormire
    Accoglienza

NATURA E SPORT

Natura e sport in Oltrepò


La peculiare identità climatica e ambientale dell’Oltrepò Pavese lo differenzia dal resto della Lombardia poiché qui si incontrano influenze che provengono dal Sud (Eco regione Mediterranea) e dal Nord (Eco regione Alpina ed Eco regione Padana) dando luogo a una ricca biodiversità sotto il profilo della fauna, della flora e degli ecosistemi naturali.

Addentrandosi nei boschi, ancora oggi, è possibile trovare i preziosi e tutelati fossili vegetali e animali di origine marina, soprattutto molluschi gasteropodi o bivalvi testimonianze dell’antico oceano che, milioni di anni fa, ricopriva quasi tutto il nord dell’Italia.

L’Oltrepò offre una variegata rete di sentieri da percorrere a piedi a cavallo o in bicicletta, sempre circondati da una natura ancora in gran parte incontaminata ora morbida e accogliente ora capace di aprire squarci mozzafiato, splendidi panorami dai tempi dei pellegrini della Via del Sale a quelli del grande Fausto Coppi che incominciò ad allenarsi proprio sulle nostre colline.

Menzionato il Campionissimo, non possiamo dimenticare il nostro grande atleta di casa Pietro Nascimbene, che fu gregario del grandissimo Fausto, professionista dal 1953 al 1961; qui di seguito solo alcuni dei suoi successi:

1953     1a nella Giro dell'Umbria, Italia
1954    1a nella 6a tappa parte b Ronde van België, Indipendente, Virton (Luxembourg), Belgio
1955    1a nella 10a tappa parte a Tour du Maroc, Casablanca (Grand Casablanca), Marocco
1956    1a nella 12a tappa Giro d'Italia, Livorno (Toscana), Italia
e molte altre ancora....
 
Pietro è un simpatico personaggio che risiede nel comune di Borgoratto Mormorolo Fraz.ne Inveriaghi. Passare da Lui per un saluto vale un salto nel passato ciclistico in termini di ricordi, anche documentati da stampa e fotografie dell’epoca. 

Il nostro territorio, inoltre, è il paradiso del birdwatching, per le numerose varietà di uccelli diurni e notturni, dell’osservazione delle farfalle (se ne contano oltre centoventi specie) tra migliaia di fiori e piante differenti. Tra le altre, di particolare interesse risultano le numerose orchidee protette presenti allo stato spontaneo, specie tutelate da osservare e da non raccogliere anche perché necessitano del particolare terreno locale per sopravvivere.

La varietà della natura in Oltrepò permette poi di praticare gli sport più diversi dal golf al parapendio, dalle escursioni in moto su strada asfaltata all’arrampicata sugli alberi.

immagine newsletter

PER RIMANERE AGGIORNATO SU
EVENTI, SCONTI, PROMOZIONI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Associazione Albergatori Oltrepò
  • Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese
  • Terme di Salice
  • Terme di Rivanazzano Terme
  • Terme President
  • Osservatorio Astronomico G. Giacomotti